Tortini di pesce in salsa di pomodoro

Il titolo preciso della ricetta di Yotam Ottolenghi (tratta da Jerusalem, sì, lo so, sembra che abbia solo quest’unico libro di cucina) era “tortini di merluzzo in salsa di pomodoro” però io ho usato il nasello (consentito nelle varianti) quindi sono stata più generica perché, appunto, possono essere realizzati con nasello, merluzzo o rombo (e forse pure col pesce che più vi piace)

Non sono le solite polpette di pesce in umido, come qualcuno potrebbe obiettare, perchè i profumi e gli aromi, sia dell’impasto che del sugo, sono per me inusuali e sono stati una piacevolissima novità.  Li ho cucinati per mia nipote, ospite a cena prima che ripartisse per le sue montagne, alla quale mi piace far provare piatti originali (la uso da cavia ogni tanto e pare che non disprezzi). Ho preparato sia i tortini che la salsa in anticipo, ho dorato un attimo

(altro…)

Papaya in insalata con cipollotti, pomodori e nocciole

Per fare un’insalata non ci vuole la ricetta, metti tutto quello che trovi nel frigo o che ti va o che pensi stia bene insieme, condisci, mescoli e mangi. Esatto, purchè si mantenga un certo equilibrio di sapori e consistenze. Mescolare frutta e verdura è una cosa che abbiamo imparato a fare ormai da tempo quindi proviamoci anche con la frutta tropicale, perchè no?

La papaya ormai si trova con una certa facilità anche alle nostre latitudini. Certo, gustata nei paesi d’origine ha tutto un altro sapore e non solo per il fascino che evoca l’idea di gustarla sotto una palma in riva al mare ma perchè, ovvio, meno strada fa meno sapore perde.  Accontentiamoci di quel che passa il convento e se troviamo una papaya al supermercato non lasciamocela sfuggire perchè è un frutto buonissimo, versatile e ricco di sostanze benefiche per l’organismo. Poche calorie, tante fibre e vitamine, ottimo alleato della digestione; ma non mi dilungo perchè non ho l’autorità per parlarvi scientificamente dei benefici di questo frutto.

Vi parlo della sua versatilità in cucina.

(altro…)

Involtini di Pollo con Pomodori Secchi, Nocciole e Limone

Ed eccoci alle fasi finali del contest #ilmiopicnic Ricetta in vasetto con Le conserve della nonna , di cui vi ho già parlato QUI, in collaborazione con iFood.

Questa è la terza ricetta “in vasetto” che presento, dopo un altro secondo, che ho presentato per primo e un primo che ho presentato per secondo, insomma questo è il secondo secondo. Per capirci, Fegatini con albicocca alla curcuma e Pasta e ceci in vasocottura sono le altre due ricette con cui partecipo al contest. Se volete rinfrescarvi la memoria cliccate sui titoli e accederete alla ricetta, se volete vedere tutte le altre ricette in gara cliccate su questo link e resterete stupiti da quanta bellezza, gusto e fantasia si possa portare ad un pic-nic.

Ho usato il petto di pollo tagliato a fettine per fare degli involtini farciti da crema di nocciole e i gustosissimi

(altro…)

Orzotto al pomodoro con Feta marinata

La ricetta è tratta da un libro che non riesco a smettere di sfogliare. Jerusalem di Yotam Ottolenghi (grande chef inglese di origine ebrea)  è molto più di un libro di cucina, forse perchè la cucina stessa è molto più del semplice cucinare cibo. Questo librone spalanca una finestra su mondi per me completamente nuovi e molto affascinanti e mi ha letteralmente catturata. Mi prende il desiderio di provare tutte le ricette, subito, di mettermi alla prova con preparazioni mai nemmeno assaggiate ma delle quali sembra quasi di sentire il profumo tanto le foto sono accattivanti, gli ingredienti intriganti e le spiegazioni chiare.

Gli ingredienti meritano un capitolo

(altro…)

Spaghetti con sardine e crema di fagioli, tutte scatolette

Questa sì che è una ricetta di alta cucina! Altro che preparazioni laboriose, lunghi riposi e marinate, impasti a cui dare mille pieghe, ingredienti introvabili e costosi… oggi ci diamo alle scatolette! Qualcuno tirerà un sospiro di sollievo, qualcun altro storcerà il naso, lo immagino. Sono decisamente migliori i prodotti freschi, lo sanno anche i sassi, ma i sassi sanno anche che non sempre c’è tempo per mettere in ammollo e cuocere i legumi, pulire e cucinare il pesce fresco, fare la pasta in casa, andare dall’ortolano a prendere le verdure di stagione.  

(altro…)

Friggitelli al forno con prosciutto cotto e ricotta, cipolle e pomodorini

Friggitelli ripieni al forno (5)

I friggitelli non sono altro che peperoni dolci, di piccola dimensione, verdi e allungati come quelli piccanti con la differenza che ne puoi mangiare in quantità senza prendere fuoco. Spiegazione superflua per molti ma

(altro…)

Insalata di Verdure Cotte e Crude con Olive e Feta

Insalata di verdure cotte e crude 1b

Sono a dieta! Lo dico ufficialmente così se mi vedete con in bocca qualcosa di illecito siete autorizzati a sgridarmi e tirarmi per la giacchetta. Mi spiego meglio e con più onestà, diciamo che cerco di stare un po’ attenta perchè una dieta vera e propria mi spaventa solo all’idea. Sono tornata dalla Spagna con un carico di chili che proprio non mi aspettavo quindi corro ai ripari cercando di ridurre zuccheri, grassi e carboidrati.  Eppure mi sembra di aver mangiato poco! Quasi

(altro…)

One-Pot Pasta, Zucchine e Pomodorini

One pot = una pentola, ovvero tutto insieme, tutto in una volta. Sporchiamo una sola pentola per cuocere pasta e sugo e non ci serve lo scolapasta. Lo ripeto per chi fosse rimasto incredulo (penso alla faccia che potrebbe fare mia mamma) prendiamo una pentola, mettiamo olio, condimento, pasta, acqua, sale, accendiamo il fuoco, mettiamo il coperchio e via.One-pot pasta (2)

A chi è venuta questa brillante idea? di preciso non lo so. La moda viene dagli Stati Uniti dove, come sappiamo, si cucina la pasta in modi spesso bizzarri. A volte ci fanno accapponare la pelle gli americani con la loro versione di piatti tradizionali che per noi sono sacri (basti pensare alla Carbonara) ma quando hanno un’intuizione felice (o forse solo il merito di averla saputa diffondere) non possiamo non condividerla. In realtà è il sistema che si usa per cucinare sulle barche, dove c’è poco spazio, poche attrezzature e le risorse devono essere ottimizzate. Il metodo si adatta bene anche alle nostre giornate lavorative perchè ci risparmia la fatica di sporcare un tegame anche per il sugo, o alle nostre ferie in piccoli appartamenti con cucine improvvisate o angoli cottura infelici. Il gusto non ne risente, anzi, non dovendola scolare, la pasta trattiene

(altro…)

Insalata tiepida di Riso Venere con Gamberi, Avocado e Verdure

Insalata riso venere, avocado, gamberi e verdure

Riso Venere, un nome che evoca immediatamente bellezza. Infatti il suo colore violaceo quasi nero lo rende molto affascinante ma è perchè lo si credeva afrodisiaco che si è meritato il nome della Dea dell’amore e della fertilità. Si tratta di un riso integrale molto profumato, dal sapore quasi tostato che ben si adatta ad accompagnare pesce e verdure. Non usatelo per un risotto perchè non rilascia amido e non lega, ma in insalata o come contorno vi regalerà grandi soddisfazioni.

(altro…)

Maccheroni nei Peperoni con pomodoro, provola e pancetta

Maccheroni nei peperoni (6)

Questa piatto a base di pasta, presentata in modo un po’ inusuale, non deve necessariamente essere servito come primo piatto, può, infatti, tranquillamente costituire un ottimo antipasto o far parte di un buffet.

(altro…)

CONSIGLIA Foresta di alberi innevati