Pie di Pere e Frutti di Bosco

Ribes, mirtilli e pere per rinnovare la classica pie

Vi ricordate la ricetta del Soda Bread che ho postato un mesetto fa? ah, più di un mese già? allora siete attenti! Bene, quella ricetta era una proposta di Re-Cake che mi ha portato all’inaspettata vittoria nella categoria Foodblogger. Grazie al nuovo regolamento ho avuto l’onore di entrare nel Bunker ed essere Admin per un mese e partecipare così alla scelta della ricetta da proporre per il mese di novembre.

Partiamo dal tema. Che festa si celebra a novembre se non il Thanksgiving? La festa del ringraziamento, che negli Stati Uniti è sentita quanto il Natale da noi, è una ghiotta occasione per provare piatti nuovi. Lasciamo da parte il tacchino ripieno, le salse e i contorni e concentriamoci sul dolce. Torte di mele, mirtilli, noci, zucca la fanno da padrone e Re-Cake, come nel suo stile, prende un classico e lo reinterpreta. La scelta è caduta

(altro…)

Insalata con pere caramellate, speck, noci e gorgonzola

A casa mia la frutta non va, io ne mangio pochissima e mio marito non la vuole nemmeno vedere. Ma sappiamo tutti quanto faccia bene e sappiamo anche che non possiamo mangiare solo fragole a maggio e melone d’estate, quindi mi devo inventare qualcosa per introdurne un po’ nella nostra alimentazione. L’unico modo è infilarla a tradimento nelle pietanze salate. In questo modo a me piace tantissimo e lui la tollera quindi, appena mi capita qualche ricetta o qualche spunto per poter cucinare la frutta, mi ci butto a capofitto e, solitamente, siamo tutti soddisfatti.

Le pere si prestano brillantemente allo scopo, ideali come sono ad accompagnare formaggi e insalate. In questa insalata, in particolare

(altro…)

Cake salato con gorgonzola, pere e noci

Il menù di Natale, a casa mia, non è in questione. Non esiste che si debba discutere su cosa preparare, che si pensi a novità da proporre per il primo o il secondo, che ci si scervelli per cercare di rinnovare le portate. Il menù rispetta le regole della tradizione. Punto. Antipasto di

(altro…)

Tartellette salate al cacao con Radicchio, Pere e Gorgonzola

Fingerfood | 21 maggio 2016 | By

Tartellette cacao radicchio pere gorgonzola (2)

Vi è mai capitato di invitare qualcuno a pranzo o a cena e di sentirvi dire “ok, però non cucinare”? I vostri ospiti non vogliono farvi passare l’intera giornata in cucina, vi fanno sapere che accettano l’invito per il piacere della compagnia e non per cenare a sbafo, questo lo capisco, ma io invito gente per cucinare! Non fraintendete, anche per il piacere della compagnia, ma a volte mi serve un pretesto per sperimentare, provare un dolce che per noi due sarebbe troppo, mettere in tavola qualcosa che mi metta alla prova, in poche parole, mi servono cavie!

(altro…)

Insalata con Pere, Noci e Crostini di Panettone

insalata con pere, noci e crostini dipanettone

La ricetta è già nel titolo, quindi arrivederci e grazie 🙂  In realtà dovrei aprire una categoria di ricette non-ricette, quelle preparazioni estemporanee in cui assembli ingredienti senza pesare, calcolare, controllare tempi e procedure. Questa ne farebbe parte, infatti non ho molto da aggiungere all’elenco degli ingredienti che appare nel titolo.

Tutto nasce dalla necessità di smaltire i dolci natalizi in modo un po’ diverso, quando ci si stanca di mangiare il panettone a colazione, il pandoro per merenda o il torrone per dessert. Dopo aver tostato delle fette di panettone per spalmarle di marmellata (cosa che vi consiglio di provare) ho pensato che sarebbero potute diventare dei crostini croccanti da aggiungere ad un’insalata. Quante volte ne abbiamo preparate con la frutta sia fresca che secca? e allora bando agli indugi!!

(altro…)

Mini Clafoutis con Pere e Cioccolato

clafoutis CollageLo conoscevate di ciliegie vero, il Clafoutis? Ebbene, si può fare anche con le pere! Si può fare con tutta la frutta e anche con la verdura, oh yesss! Fondamentalmente è un dolce composto da frutta, ciliegie in primis, sulla quale viene versata una pastella piuttosto liquida, tipo quella delle crêpes. Viene poi infornato e servito cosparso di zucchero a velo, meglio ancora se tiepido.

Si può fare anche di verdura, non stavo scherzando, usandola al posto della frutta e sostituendo lo zucchero con formaggio grattugiato. E mentre scrivo queste righe già penso a farne una così, coi broccoli magari… vabbèh vi dirò, per ora concentriamoci su una ricetta alla volta.

Siamo alla gara di ottobre di Re-Cake e il team ha proposto questa versione molto interessante del clafoutis. Pere e cioccolato sono un abbinamento classico quindi non vi devo spiegare quanto stiano bene insieme. Ancora meglio stanno racchiusi in questa pasta morbida.

(altro…)

Muffin al Mascarpone con Pere allo Zenzero

Piccoli, deliziosi muffin, dolci per le pere leggermente profumate allo zenzero. Morbidi grazie al mascarpone usato al posto del burro. Mascarpone fatto in casa, naturalmente, di cui ho appena postato la ricetta (la trovate QUI).

IMG_7111b

Io e la nuova versione del blog non abbiamo ancora fatto amicizia. Ci stiamo studiando, con curiosità e diffidenza insieme, alla ricerca di quel punto in cui il muro è più basso e si può scavalcare senza correre rischi né fare danni. Lui sta molto sulle sue, dice di essere un libro aperto ma in realtà va interpretato e io non parlo bene la sua lingua. No, non è esattamente inglese, nel qual caso avrei qualche possibilità in più, è WordPressese e lo sto imparando sul campo.

(altro…)

Ministrudel di Sfoglia alla Panna con Pere e Pecorino

 

 

La ricetta della pasta sfoglia alla panna è tratta dal
libro “le mie torte salate” di Luca Montersino, che qui ho usato per realizzare
degli strudel monoporzione, farciti semplicemente con pere e formaggio pecorino
semi-stagionato. Questo tipo di pasta sfoglia prevede una quantità inferiore di
burro rispetto a quella classica, parzialmente sostituito con della panna, che
la rende più adatta a preparazioni salate. Il procedimento è identico a quella
con solo burro, con le pieghe e i riposi, che vi riepilogo per comodità.
Potrete realizzare la pasta sfoglia anche il giorno prima
e tenerla in frigo, o con largo anticipo e congelarla in panetti.
 
Per la pasta sfoglia alla panna serviranno, in totale: 500 g di farina 00 – 300 g di burro – 130 g di panna fresca (35% di materia grassa) – 175 g di acqua – 15 g di aceto bianco – 5 g di sale
preparate il panetto con: 250 g di farina 00
300 g di burro freddo

(altro…)

Tortelli di Zucca con Pere e Taleggio in Salsa di Noci

 
 
L’autunno ci regala tanti profumi, sapori intensi, colori caldi, prodotti ricchi di gusto che hanno goduto del sole estivo e che si sono presi il tempo di maturare quando tanti altri hanno abbandonato la scena. Così, mentre il mondo fuori sembra avviarsi al letargo, le nostre cucine sono ancora piene di vitalità.
L’autunno non è secondo a nessun’altra stagione in fatto di varietà di frutta e verdura, basta dimenticare l’estate. Rispettare le stagioni in cucina ci rimette in contatto con la natura, anche se abitiamo in città, ci aiuta a seguire i ritmi naturali della vita che ci circonda.  La consapevolezza che la terra non dà tutto sempre ci impone una scelta responsabile, oggi più che mai, visto che troviamo fragole anche novembre, solo per fare l’esempio più comune. Approfittiamo di quello che c’è quando c’è, quindi, vai di zucca, pere, mele, frutta secca, melograni, cavoli, cavolini e cavoletti, castagne, finocchi e chi più ne ha più ne metta.
 
 
In questo piatto ce n’è un assaggio, una ricetta di pasta fresca a cui ho aggiunto una cucchiaiata di polpa di zucca che mi era rimasta da un tortino
di verdure miste. In questo caso la zucca è solo una comparsa, un elemento di secondo piano che non aggiunge molto al gusto ma piuttosto al colore e alla
morbidezza della pasta. Nel ripieno ho messo le pere, la cui dolcezza, come dice un famoso proverbio, va a nozze coi formaggi.

(altro…)

Torta di Ricotta con le Pere

 

 

Questa torta di ricotta è stata fra le più sfornate a casa mia per un sacco di tempo, poi il troppo
stroppia e non l’ho più fatta, basta, fine! Adesso, che è passato qualche annetto, l’ho
ripristinata in questa nuova veste che prevede l’aggiunta delle pere bio che mi
ha regalato la mia amica Enza (produzione del suo invidiatissimo orto) e di una golosa crosticina. 
Come tutte le torte di questo genere, si adatta perfettamente alla colazione,
per partire col piede giusto e in modo sano, alla merenda e anche a fine pasto
(basta non esagerare). Potete anche tranquillamente sostituire le pere con
altra frutta o eliminarle del tutto, è un dolce che riesce benissimo sempre e comunque.

(altro…)

CONSIGLIA Foresta di alberi innevati