Gnocchi di Carote al Pesto di foglie (di carote, appunto)

Oggi sono di poche parole, sto per andare in vacanza e ho le valigie da chiudere, la casa da sistemare, i documenti da controllare e un sacco di altre cose che di cui, ormai, ho deciso di non potermi proprio occupare. Ma ho una ricettina sfiziosa che mi è piaciuta tanto e ve la voglio lasciare prima di partire, visto che poi non ci sentiremo per un paio di settimane. Posterò qualche notizia sulla pagina Facebook del blog, se avrete voglia di seguirmi, ma ricette nuove sul blog tarderanno ad arrivare. Quindi chiudiamo per ferie con una ricetta doppia, gli gnocchi di carote e patate e un gustoso pesto per accompagnarle, fatto coi ciuffi delle carote stesse (che potrete usare anche per qualsiasi altro tipo di pasta, ovviamente). Perchè è sempre più importante non buttare niente in cucina 😉 

(altro…)

Chicche allo zafferano con crema alla clorofilla e porri

8 marzo, Festa della
Donna: potremo davvero festeggiare quando non ci sarà più bisogno di un giorno
all’anno per ricordare.
Ricordare la violenza,
i soprusi, la sopraffazione, l’emarginazione, la scarsa considerazione, la
mancanza di rispetto e di libertà di tante, troppe donne ancora. Abbiamo
energia, tenerezza, fantasia, passione, intelligenza e tanto amore che potremmo
davvero cambiare il mondo se solo fosse affidato a noi. Che dite, ce lo
prendiamo?

 

Con
questo piatto delicato e colorato come il fiore della mimosa che è diventato il
simbolo di questa giornata, auguro a tutte di poter realizzare i propri sogni.
Le capacità le abbiamo, lasciateci fare.
 
 
 

Ho visto Luca Montersino estrarre la clorofilla dal prezzemolo in una trasmissione tv e mi è
sembrata un’operazione fattibile anche senza una laurea in chimica o in
biologia. Infatti è assolutamente possibile ottenere questo pigmento verde
anche nelle nostre comuni cucine, senza bisogno di alambicchi o marchingegni
complicati. Un frullatore, un colino, un fornello e 30 minuti al massimo.

(altro…)

Gnocchi di Patate Dolci con Crema di Broccoli

Finalmente ho
provato le patate americane. Le avevo messe nella peperonata la settimana
scorsa ma insieme ad altre verdure risaltavano poco. Stavolta sono le
protagoniste di questo piatto che ricalca i tradizionali gnocchi di patate, con
un accento di sapore che vagamente ricorda la zucca e che mantiene un vivace
color rosso-arancio. Quest’ultima caratteristica è ciò che li rende così
accattivanti. Con un sugo di colore contrastante porteremo in tavola un piatto
nuovo e divertente.

Ve li
presento dunque con una salsa di broccoli. La loro stagione sta per terminare e
volevo approfittare di questi ortaggi così versatili, colorati, ma soprattutto
sani

 

600 g di
patate dolci (o patate americane)
200 g di
farina 00
1 tuorlo
Sale
 
330 g di cime
di broccoli
1 cipolla
piccola
1 cucchiaio
di Parmigiano grattugiato
½ bicchiere
di latte scremato
Sale e pepe

 

Lessate le patate con la buccia come
si fa normalmente. Pelatele e schiacciatele quando sono ancora abbastanza calde
(per evitare che facciano grumi da fredde). Lasciatele almeno intiepidire prima
di aggiungere il tuorlo e impastare con la farina e un cucchiaino di sale.
Tenete a portata di mano altra farina per la spianatoia e iniziate a fare delle
bisce. Tagliatele a tronchetti di circa 1 cm. e girateli sull’apposito legnetto
zigrinato o sui rebbi di una forchetta, sempre infarinando per non farli
attaccare. Li potete congelare stesi su un vassoio o tenerli in frigo per un
giorno al massimo. 

 

Per la crema di broccoli, pulite e
lavate le cime dei broccoletti. Affettate sottilmente una cipolla e fatela
stufare in una padella antiaderente, con un cucchiaio d’acqua. Quando è
trasparente aggiungete i broccoli spezzettati, rigirate per bene ed allungate
un bicchiere d’acqua calda per non farli attaccare. Salate e pepate e
continuate la cottura, eventualmente aggiungendo altra acqua se necessario.
Quando sono cotti frullateli e rimetteteli sul fuoco in un tegame più stretto,
aggiungete un cucchiaio di parmigiano grattugiato e diluite con il latte,
regolate di sale e fate cuocere ancora per qualche minuto. Dovrete avere una
crema piuttosto fluida.
 

 

Portate a bollore una pentola
d’acqua, salate e buttate gli gnocchi. Quando vengono a galla scolateli con una
schiumarola e trasferiteli sul piatto di portata nel quale avrete già messo la
crema di broccoli ben calda.  

Portate in tavola e buon appetito. 

 

con questa ricetta partecipo al contest di cuocopercaso.it “Gusto e Salute – 2”

 

Gnocchetti di Ricotta Effetto Mimosa

 
                               Non amo la cosiddetta Festa della Donna
perché mi rattrista che ce ne sia bisogno. Non è certo questo il luogo per fare
dissertazioni socio-culturali ma non potevo aprire un post che fa evidente riferimento al fiore simbolo di questo giorno, senza ricordare il disagio di tante donne nel mondo (ma anche sotto casa). Con la
speranza di avere sempre più rispetto e riconosciuta dignità, portiamo un po’
di colore in cucina con un piatto che comincia a profumare di primavera e che ricorda la mimosa senza essere un dolce.
 
500 g di ricotta vaccina fresca
60 g di pangrattato
150 g di parmigiano grattugiato
1 uovo
2 uova sode
1 cucchiaio di spinaci lessati
1 bustina di zafferano
250 g di panna da cucina
Sale, pepe, noce moscata
(con queste dosi dovreste mettere a tavola circa 6 persone)
 

(altro…)

Gnocchetti di Patate e Polenta al Ragù

Per 6 / 8 persone

(altro…)

GNOCCHI DI PATATE

Gnocchi, PRIMI PIATTI | 18 settembre 2013 | By

Per circa 6 persone
800 g di patate
200 g di farina 00+
farina per la spianatoia
1 uovo intero
sale, noce moscata
variazione dei
giorni nostri: fiocchi di patate disidratati (quelli per fare il puré
istantaneo).
 

(altro…)

CONSIGLIA Involtini di peperoni e quinoa