Involtini di Pollo con Pomodori Secchi, Nocciole e Limone

Ed eccoci alle fasi finali del contest #ilmiopicnic Ricetta in vasetto con Le conserve della nonna , di cui vi ho già parlato QUI, in collaborazione con iFood.

Questa è la terza ricetta “in vasetto” che presento, dopo un altro secondo, che ho presentato per primo e un primo che ho presentato per secondo, insomma questo è il secondo secondo. Per capirci, Fegatini con albicocca alla curcuma e Pasta e ceci in vasocottura sono le altre due ricette con cui partecipo al contest. Se volete rinfrescarvi la memoria cliccate sui titoli e accederete alla ricetta, se volete vedere tutte le altre ricette in gara cliccate su questo link e resterete stupiti da quanta bellezza, gusto e fantasia si possa portare ad un pic-nic.

Ho usato il petto di pollo tagliato a fettine per fare degli involtini farciti da crema di nocciole e i gustosissimi

(altro…)

Fegatini con Albicocca alla curcuma

Fegatini con Albicocche alla curcuma

Questo è il periodo dell’anno che preferisco, quando la primavera è ancora una promessa. Le giornate iniziano ad allungarsi, le ore centrali del giorno a scaldarsi, i fioristi espongono le primule e tutto intorno è ancora solo il presagio della bella stagione che tanto aspettiamo tutti. Possiamo finalmente iniziare a pensare alla vita primaverile. A stendere i panni all’aria fresca, ad andare a lavorare in bici, a prenderci un caffè all’aperto e ad organizzare le vacanze. Anche qualche piccola scampagnata o gitarella da fare in giornata comincia ad avere connotazioni da vita “en plein-air”. Come un bel pic-nic sotto il primo sole.

A questo fanno pensare i bellissimi vasetti che ho ricevuto per partecipare al nuovo contest #ilmiopicnic Ricetta in vasetto con Le conserve della nonna in collaborazione con iFood. 50 blogger

(altro…)

Rabbit Pie, Terrina di Coniglio in Crosta

Polperro, piccolo villaggio di pescatori sulla costa sud della Cornovaglia: è lì che ho mangiato
la mia prima Rabbit Pie, quasi vent’anni fa. Ed è sempre lì che ho mangiato la
seconda, cioè la sera successiva, sempre al Buccaneer Pub, dove la cameriera,
la seconda sera, ci ha accolti col sorriso più smagliante che io ricordi di
aver visto sul viso di un inglese in tutta la mia vita. Probabilmente nessun
turista si è mai trattenuto a Polperro per più di due giorni. Il paese,
malgrado sia molto  grazioso e pittoresco, è veramente minuscolo, 
popolato più da gabbiani che da cristiani, più ricco di pub che di
attrazioni turistiche. Strano, quindi, rivedere le stesse facce forestiere per
due sere di fila. A noi era piaciuto tutto, l’atmosfera, il cibo e la birra.
Stesso menù per due cene consecutive (cosa stranissima anche per noi, che
proviamo sempre qualcosa di diverso) rabbit pie per me e insalata di granchio
per mio marito e per entrambi la gentilezza di quella ragazza lentigginosa coi capelli rossi.

 

 

(altro…)

Fusi di Pollo con Castagne e Speck

 
Non è necessario
preparare solo piatti sontuosi, dolci ricercati, pietanze elaborate solo perché
siamo in dicembre e tutti pensano ai cenoni delle feste. Si pranza e si cena
tutti i giorni e ci vuole anche qualche idea semplice e un po’ sfiziosa. Preparare i fusi
di pollo ci consente di dare un tocco originale ad una carne che si cucina
spesso e che rischia, a volte, di diventare noiosa. Basta davvero poco, potete farcire i fusi in anticipo (anche congelarli) e cuocerli all’occorrenza.

(altro…)

Involtini di Pollo con Radicchio Rosso e Uva Bianca

 

Il petto di pollo si presta ad un sacco di interpretazioni, soprattutto
perché è una carne gradita a tutti, purchè la si renda un po’ più appetitosa di
quanto non si presenti naturalmente. Di solito la taglio a cubetti o
listarelle, in modo da mescolarla meglio a salse o verdure per insaporirla bene
e mantenerla tenera. 
Stavolta ho fatto degli involtini, farciti col radicchio
rosso che ha un gusto molto particolare, un amaro che ho preferito stemperare
con un accompagnamento di uva bianca leggermente caramellata. Le foto mi
piacciono molto meno di quanto non abbia gradito il piatto. 

 

(altro…)

Pollo Freddo con Limone e Pomodori Secchi

 
Fa caldo, caldo, caldo. L’abbiamo invocato tanto durante una primavera
indecisa e titubante e adesso finalmente possiamo cucinare tutti quei piatti
freschi che avevamo lì, sulla punta del cucchiaio. Se vogliamo fare insalate
possiamo mixare tutti gli ingredienti del mondo, verdura, frutta, carne,
salume, formaggi, crostini, cereali, pasta e usare i condimenti più svariati.
Spesso diventa un piatto unico, quindi lo facciamo bello ricco così ci togliamo
il pensiero di cosa preparare prima o dopo.
La carne più usata è senza dubbio quella di pollo. Di solito faccio
lessare il petto e lo condisco aggiungendo sedano, piselli, olive, ecc. ecc. ma
stavolta l’ho fatto cuocere in padella (e resta più saporito) e ho aggiunto
solo pochi ingredienti, tutti contribuiscono a dare un tocco decisamente
rinfrescante al piatto.
Allora Buona Estate!
 
1 petto di pollo da 500 g. circa
1 limone non trattato
4/5 filetti di acciuga
5/6 cucchiai d’olio extravergine
1 vasetto di pomodori secchi o semi-secchi da 200 g
un pizzico di pepe e un pizzico di zenzero
 
 
Sciogliete
i filetti di acciuga nell’olio (ovviamente in una padella, ovviamente sul
fuoco). Trasferite l’olio “acciugato” in un’insalatiera e nella stessa padella,
che sarà rimasta unta, cuocete il petto di pollo tagliato a tocchetti o a
straccetti, insomma, in pezzi piuttosto piccoli. In 15 minuti dovrebbe essere
cotto. 
Nel frattempo grattugiate la scorza del limone sull’insalatiera con
l’olio poi aggiungete anche il succo, pepate e, se vi piace ma soprattutto se
ne avete in casa, insaporite con un pizzico di zenzero. 
Quando il pollo è cotto
e freddo trasferitelo nell’insalatiera e conditelo con la preparazione, per poi
lasciarlo macerare per qualche ora in frigo (potete farlo anche il giorno
prima). 
Al momento di servire, sgocciolate i pomodori secchi, tagliateli se gli
spicchi fossero più grossi dei pezzi di pollo ed aggiungeteli all’insalata.

 

Servite
questa delizia fresca e saporita magari accompagnata da un’insalata verde e il
pranzo sarà completo. 
 
 

Bocconcini di Pollo e Ananas allo Zenzero

 
 
Per le dosi andiamo un po’ a occhio, diciamo che per 1 petto di pollo
(circa 500 g)
ci vuole metà di un grosso ananas, poi:
1 noce di burro
1 filo d’olio
1 cucchiaino scarso di zenzero in polvere
1 bicchierino di rum

Sale, pepe, peperoncino 

pollananas (9)
 

 

(altro…)

Insalata di Pollo Invernale

Ho
sentito l’obbligo  di specificare
“invernale” perché l’insalata di pollo è un piatto tipicamente estivo, che
faccio spesso in diverse versioni. Questa ha qualche ingrediente più indicato
quando fa fresco e, siccome non ho usato maionese nel condimento, si può anche
gustare calda o tiepida. 
In questo periodo di feste non è da sottovalutare, poi,
che può costituire un ottimo rimedio per recuperare la carne della gallina
lessata con cui abbiamo fatto il brodo e che nessuno mangia più
.  Se non avete avanzi di gallina farete lessare
un petto di pollo
 

 

 
1 Petto di pollo (circa 500 g)
4/5 fette di speck
1 manciata di gherigli di noce
1 vasetto di verdure sottolio (peperoni grigliati/pomodori secchi)
1 cucchiaino di pesto
Olio extra-vergine
Sale, pepe q.b.
 
Fate
lessare il petto di pollo mettendolo nell’ acqua salata quando bolle, (dovrebbe
cuocere in un’oretta) toglietelo dall’acqua e fatelo raffreddare. Tagliatelo a
striscioline e mettetele in una ciotola. 
 

 

Sgocciolate i peperoni e i pomodori
dall’olio di conservazione e tagliateli a listarelle, rompete grossolanamente i
gherigli e tagliate anche lo speck (che non dovrà essere troppo sottile) a
strisce ed unite tutti gli ingredienti al pollastrello. 
Diluite il cucchiaio di
pesto con un paio di cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva e condite l’insalata
di pollo. Regolate di sale e pepe e servite fredda o tiepida.
 

 

 
Ho usato
peperoni e pomodori sottolio perché le verdure in questione adesso non sono di
stagione e poi perché aggiungono sapore così condite, ma potete mettere ciò che
più vi piace (carciofini o funghetti per es.). 
I gherigli possono essere
brillantemente sostituiti da pistacchi o nocciole, oppure, anche se meno
brillantemente, da mandorle o pinoli. 
Se volete dare a quest’insalata una
marcia in più aggiungete una fetta di ananas tagliata a cubetti, avrete un
tocco di freschezza delicato e gustoso. Con questa ricetta partecipo al contest di Cortesie in Cucina “una tavola senza sprechi”

 

Fajitas di Pollo

 
500/600 g di petto di pollo
2 peperoni (magari di colori diversi)
1 grossa cipolla
½ lt. di birra
Olio extra-vergine
1 spicchio d’aglio
Sale, pepe, peperoncino, curry, zafferano,
prezzemolo
 

(altro…)

Tacchino con Porri e Zafferano

600 g di fesa di tacchino a
fette
1 porro (2 se sono piccoli)
1 bustina di zafferano
100 g di panna
Sale, pepe, olio extra-vergine
 
 

(altro…)

CONSIGLIA Panna cotta di parmigiano