Brisée alle mandorle con asparagi e uova

Quanto mi piacciono gli asparagi, quanto mi piacciono le uova e quanto mi piace mangiare all’aria aperta!

Sei in cucina – la sfida degli ingredienti m’avete provocato? e io rispondo! mi avete messo una lista di ingredienti irresistibili e un tema “voglia di pic-nic” che mi ha fatto iniziare a cucinare in un nanosecondo. Col caldo di questi giorni e tutte queste belle verdurine

(altro…)

Cake salato con gorgonzola, pere e noci

Il menù di Natale, a casa mia, non è in questione. Non esiste che si debba discutere su cosa preparare, che si pensi a novità da proporre per il primo o il secondo, che ci si scervelli per cercare di rinnovare le portate. Il menù rispetta le regole della tradizione. Punto. Antipasto di

(altro…)

Quiche di porri e sardine con pasta alla ricotta

quiche-porri-e-sardine-1

La più famosa è sicuramente la Quiche Lorraine, una torta salata originaria del Nord Est della Francia (la Lorena, appunto) che ha un guscio friabile di pasta brisée e un ripieno ricco, morbido e saporito di uova, panna, formaggio e

(altro…)

Brioche Salata con Verdure

Altrimenti detta “Bavarese lievitata con verdure”, anzi questo è il nome con la quale l’abbiamo partorita, ma ho preferito che il titolo fosse più chiaro.

L’abbiamo, chi? E’ una lunga storia che vi riassumo per sommi capi. 

brioche salata con verdure

Giocare con Re-Cake è molto divertente,

(altro…)

Clafoutis di Broccoli, Zucca e Patate

 clafoutis broccoli oriz.1

Il clafoutis è sicuramente più conosciuto nella versione dolce, fatto con la frutta più svariata sulla quale viene versata una pastella piuttosto liquida, per poi essere cotto in forno. Questa è la versione salata, dove la frutta viene sostituita dalla verdura e lo zucchero dal parmigiano grattugiato. Il risultato sarà una torta morbida, leggermente umida, da servire tiepida, ottima come antipasto o piatto unico. Naturalmente potrete utilizzare i vostri ortaggi preferiti.

(altro…)

Cake alle Zucchine

IMG_9531

Torno dopo una settimana di vacanza, meravigliosa vacanza dalle parti di Sorrento. Mare, relax, buon cibo e ottima compagnia, ingredienti che ti rimettono in pace col mondo. 

L’orto non è andato in vacanza, ci ha aspettati e si è mostrato, anzi, molto attivo e produttivo mentre noi avevamo tutt’altri pensieri. Così mi sono rimessa all’opera con un piatto a base di?… zucchine!! indovinato! (prometto che l’anno prossimo diversificheremo molto meglio la produzione).

Questo è un cake che faccio spesso anche in formato monoporzione. Si tratta di un impasto di zucchine con uovo, parmigiano e pangrattato che potete cuocere in pirottini singoli e servire accompagnato da pomodori o insalata.

(altro…)

Crostata Salata con Speck e Formaggio

 

IMG_9134

Una torta salata è spesso la soluzione ideale per iniziare un pranzo informale, per un pasto all’aperto  o da portare a cena da amici, soprattutto in questa bella stagione. Questa versione prevede un guscio di pasta frolla salata cotta in bianco, che ho realizzato adattando la ricetta di Luca Montersino, dalla quale ho eliminato certi “ingredienti introvabili” e che ho rielaborato secondo il mio gusto e le mie possibilità. Vi assicuro che è comunque buonissima e riscuote sempre, con qualsiasi ripieno la faccia, un grande successo.

Per la farcia ho pensato alla cheesecake senza cottura, nella versione salata, ovviamente, usando il Brie come formaggio che si sposa a meraviglia con lo speck.

La si può preparare in anticipo e gustare senza bisogno di riscaldarla.

(altro…)

Torta Salata con Caprino, Pomodori e Basilico

Re-Cake cambia registro. Questa è la prima volta che la sfida mensile propone una torta salata, con mio sommo piacere e, mi par di capire, anche di tanti altri partecipanti. (se volete unirvi al gruppo in questo gioco, cliccate sulla locandina in fondo all’articolo e andate a leggere il regolamento)IMG_8637

Goat Cheese, Tomato and Basil Tart, ovvero una base di pasta tipo pizza che lievita in cottura, un ripieno saporito di formaggio caprino e yogurt greco, reso fresco da pomodori e basilico. Il risultato è una torta irresistibile a qualunque ora del giorno e per qualunque occasione. Pranzo con la famiglia o gli amici, pic-nic all’aria aperta, aperitivo, spuntino, ottima calda appena sfornata, gustosa anche fredda il giorno dopo.  Rispetto alla ricetta che dovevamo riprodurre ho solo aggiunto farina integrale all’impasto e capovolto i pomodorini nella disposizione (la ricetta originale la trovate sulla locandina, la mia nella scheda).

(altro…)

Ministrudel di Sfoglia alla Panna con Pere e Pecorino

 

 

La ricetta della pasta sfoglia alla panna è tratta dal
libro “le mie torte salate” di Luca Montersino, che qui ho usato per realizzare
degli strudel monoporzione, farciti semplicemente con pere e formaggio pecorino
semi-stagionato. Questo tipo di pasta sfoglia prevede una quantità inferiore di
burro rispetto a quella classica, parzialmente sostituito con della panna, che
la rende più adatta a preparazioni salate. Il procedimento è identico a quella
con solo burro, con le pieghe e i riposi, che vi riepilogo per comodità.
Potrete realizzare la pasta sfoglia anche il giorno prima
e tenerla in frigo, o con largo anticipo e congelarla in panetti.
 
Per la pasta sfoglia alla panna serviranno, in totale: 500 g di farina 00 – 300 g di burro – 130 g di panna fresca (35% di materia grassa) – 175 g di acqua – 15 g di aceto bianco – 5 g di sale
preparate il panetto con: 250 g di farina 00
300 g di burro freddo

(altro…)

Rabbit Pie, Terrina di Coniglio in Crosta

Polperro, piccolo villaggio di pescatori sulla costa sud della Cornovaglia: è lì che ho mangiato
la mia prima Rabbit Pie, quasi vent’anni fa. Ed è sempre lì che ho mangiato la
seconda, cioè la sera successiva, sempre al Buccaneer Pub, dove la cameriera,
la seconda sera, ci ha accolti col sorriso più smagliante che io ricordi di
aver visto sul viso di un inglese in tutta la mia vita. Probabilmente nessun
turista si è mai trattenuto a Polperro per più di due giorni. Il paese,
malgrado sia molto  grazioso e pittoresco, è veramente minuscolo, 
popolato più da gabbiani che da cristiani, più ricco di pub che di
attrazioni turistiche. Strano, quindi, rivedere le stesse facce forestiere per
due sere di fila. A noi era piaciuto tutto, l’atmosfera, il cibo e la birra.
Stesso menù per due cene consecutive (cosa stranissima anche per noi, che
proviamo sempre qualcosa di diverso) rabbit pie per me e insalata di granchio
per mio marito e per entrambi la gentilezza di quella ragazza lentigginosa coi capelli rossi.

 

 

(altro…)

CONSIGLIA Blini con pesto di pomodorini secchi, basilico e mandorle