Pie di Pere e Frutti di Bosco

Ribes, mirtilli e pere per rinnovare la classica pie

Vi ricordate la ricetta del Soda Bread che ho postato un mesetto fa? ah, più di un mese già? allora siete attenti! Bene, quella ricetta era una proposta di Re-Cake che mi ha portato all’inaspettata vittoria nella categoria Foodblogger. Grazie al nuovo regolamento ho avuto l’onore di entrare nel Bunker ed essere Admin per un mese e partecipare così alla scelta della ricetta da proporre per il mese di novembre.

Partiamo dal tema. Che festa si celebra a novembre se non il Thanksgiving? La festa del ringraziamento, che negli Stati Uniti è sentita quanto il Natale da noi, è una ghiotta occasione per provare piatti nuovi. Lasciamo da parte il tacchino ripieno, le salse e i contorni e concentriamoci sul dolce. Torte di mele, mirtilli, noci, zucca la fanno da padrone e Re-Cake, come nel suo stile, prende un classico e lo reinterpreta. La scelta è caduta sulla Harvest Pear-Blackberry Pie tratta dal sito Good Housekeeping, una crostata dal guscio croccante e dal ripieno ricco e goloso, irresistibile. Al posto delle sole more abbiamo aperto all’uso dei frutti di bosco che ciascuno preferisce (ma soprattutto che riesce a trovare).  Si può cambiare il tipo di farina ed è consentito dare sfogo alla fantasia nelle decorazioni. Tutto il resto va rispettato secondo le istruzioni, in ogni caso vi rimando al regolamento completo sulla pagina facebook di Re-Cake 

Come fare una pie di pere e frutti di bosco americanaÈ un dolce davvero facile, la pasta può essere preparata in anticipo e il ripieno non richiede altro che di mescolare gli ingredienti.

Oltre ad essere buonissimo è anche scenografico, potete decorare la superficie come più vi piace e una volta tagliato a fette avrete una sorpresa ricca di colore, profumo e sapore. Io ho usato mirtilli, fragole e ribes rosso, oltre alle pere naturalmente, che mi hanno dato dolcezza e acidità in perfetta armonia.

Come preparare una perfetta pie americana

Pie di pere e frutti di bosco

Ingredienti per la pasta:

  •           300 g di farina
  •           1/2 cucchiaino di sale
  •           225 g di burro a pezzi molto freddo
  •           10-12 cucchiai di acqua ghiacciata

Per il ripieno:

  •           340 g di frutti di bosco freschi (more, lamponi, mirtilli o anche un mix) io ho messo mirtilli, fragole e ribes rosso
  •           125 g di zucchero semolato
  •           1 Kg g di pere mature a cubetti (sbucciate e senza torsolo)
  •           50 g di maizena
  •           1 cucchiaino di cannella
  •           1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata
  •           1/4 di cucchiaino di sale
  •           1 tuorlo d’uovo grande
  •           2 cucchiai di panna o latte
  •           qb di zucchero semolato o di canna

Procedimento:

  1. Preparate la pasta: Mettete la farina e il sale nel bicchiere del frullatore e azionatelo brevemente per mescolarli. Aggiungete il burro e azionate di nuovo finché non avrete ottenuto delle briciole. Aggiungete 6 cucchiai di acqua, 2 alla volta, frullando tra un’aggiunta e l’altra. Se necessario, aggiungete qualche altra cucchiaiata di acqua finché l’impasto non resterà insieme, se premuto tra due dita. Trasferite il tutto sul piano di lavoro. Riunite insieme l’impasto fino a formare una palla. Dividetela quindi a metà, formate due dischi e appiattiteli leggermente. Avvolgete i due pezzi di impasto con la pellicola e metteteli a riposare in frigo per almeno 30 minuti e fino a un massimo di due giorni.
  2. Preparate il ripieno: Mettete in una ciotola i frutti di bosco scelti con lo zucchero semolato e schiacciateli fino a formare una purea. Unite anche le pere, la maizena, la cannella, la scorza di limone, il sale e mescolate.
  3. Preriscaldate il forno a 220 gradi. Riprendete la pasta e stendetela su un piano infarinato fino a ottenere un disco di 30 cm. Trasferite il disco di pasta in uno stampo da 23 cm. Eliminate la pasta in eccesso. Ripiegate la pasta sui bordi e pizzicatela. Con il panetto di pasta rimasto ricavate un altro disco di 30 cm di diametro. Utilizzando uno stampo a forma di foglia, ricavate tante foglioline. Io non lo avevo e ho usato dei cuoricini, romantica come sono…
  4. Mettete il ripieno nel guscio di pasta e ricoprite il tutto con le  decorazioni ricavate in precedenza. In una ciotolina mischiate il tuorlo con la panna (o il latte), quindi spennellate la superficie della pie e completate con una spolverata di zucchero. Infornate la pie e cuocete per 20 minuti a 220 gradi. Trascorso questo tempo abbassate la temperatura a 160 e proseguite la cottura per un’ora e 10 minuti o finché la superficie non sarà dorata. Fate raffreddare e servite a piacere con gelato alla vaniglia o crema inglese.

Pie croccante con un ripieno ricco di pere e frutti di bosco

Errori che ho fatto io:

  • Ho pulito un kg. di pere perchè volevo tenerne alcune per fare le foto, quindi ho usato solo 800 g di polpa a cubetti, convinta che bastassero visto che il guscio di frolla risultava comunque pieno. Nein! Cuocendo il ripieno si riduce e la superficie si abbassa, creando quell’antiestetico affossamento che vedete sul mio dolce.
  • Ho ridotto la seconda parte della cottura a meno di un’ora perchè la superficie era già bella dorata ma sarebbe stato meglio proseguire come da istruzioni.

Invece ho fatto bene, anzi benissimo, a servire il dolce con una delicata crema alla vaniglia. (se volete fare come me, ho trovato QUI la ricetta)

locandina Re-Cake pie di pere e frutti di bosco

Prelevate la locandina e inseritela nel vostro blog o pagina facebook se, come spero, vorrete cimentarvi con questa ricetta e giocare con noi.

Trovate le versioni delle mie socie a questi link:

Alessandra – La cucina di Zia Ale

Giulia – Pepper’s Matter

Orietta

Comments

Be the first to comment.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Foresta di alberi innevati