Crostata con Crema di Mango all’acqua

Crostata crema di mango all'acqua (25)

Credo che la prima cosa da spiegare sia la crema all’acqua. Spiegazione che è già nella definizione poichè si tratta di una crema che non prevede né latte né uova ma acqua e zucchero fondamentalmente. Si aggiunge un po’ di amido per addensare e succo di limone così da ottenere qualcosa di simile ad una gelatina. Il burro è facoltativo ma aggiunge scioglievolezza e cremosità. Ho trovato questa ricetta sul blog Scatti Golosi, in cui viene presentata al limone ed è quella la prima versione che ho provato, con somma soddisfazione e piacevolissima sorpresa. Poi ho voluto provare ad aggiungere un po’ di frutta. In realtà avevo mezzo mango rimasto da una macedonia e volevo realizzare una crema tipo bavarese per farcire una torta. Nel dubbio che risultasse troppo pesante per le mie ospiti anziane (mamma e suocera a Ferragosto, uuhhh che baldoria!!!) ho pensato che la crema all’acqua potesse adattarsi bene allo scopo. Il risultato è una crema dalla consistenza perfetta per farcire una crostata cotta in bianco o una torta a strati, ma anche spalmata sulle fette biscottate a colazione. Apprezzatissima da tutti, veramente una torta ideale ad ogni età e ogni occasione. Provatela con la vostra frutta preferita, credo che vi innamorerete di questa idea.

Crostata crema di mango all'acqua (9)

Crostata con Crema di Mango all’acqua
 
Ingredienti per una tortiera diam. 24
Per la frolla
  • 260 g di farina
  • 130 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci
  • Eventualmente un goccio di latte
Per la crema al mango
  • 200 g di polpa di mango (circa metà frutto) 100 g per la crema + 100 g per decorare
  • 250 g di acqua
  • 160 g di zucchero
  • 50 g di fecola di patate
  • 50 g di burro
  • Il succo di mezzo limone
Procedimento
  1. Impastate la pasta frolla e mettetela in frigo a riposare.
  2. Dopo circa un’ora toglietela e rilavoratela brevemente con le mani, poi stendetela col mattarello e rivestite una teglia imburrata e infarinata.
  3. Rifilate i bordi e bucherellate il fondo con una forchetta. Ricoprite la pasta frolla con un foglio di carta forno che riempirete con fagioli secchi o riso o sale grosso (serve un peso perché non gonfi in cottura).
  4. Cuocete in forno caldo a 180°C per 20 minuti circa, poi eliminate la carta forno col suo contenuto e rimettete in forno per altri 10 minuti circa, in modo da dorare anche la parte centrale.
  5. Mentre il guscio di frolla raffredda preparate la crema.
  6. Versate l’acqua in un pentolino e unite lo zucchero a freddo, a cucchiaiate, mescolando per farlo sciogliere leggermente.
  7. Unite la fecola setacciata (per evitare grumi) amalgamate e mettete il pentolino sul fuoco ad addensare.
  8. Mescolate con una frusta per mantenere la crema liscia, dopo 5 minuti sarà pronta. Calcolate che raffreddandosi si addenserà ulteriormente quindi spegnete al primo accenno di bollore o quando sentite che la frusta lasica il segno mescolando.
  9. Fuori dal fuoco aggiungete il succo di limone poi il burro a pezzetti, poco alla volta, sempre mescolando per ottenere una crema bella liscia.
  10. Frullate 100 g di polpa di mango (il resto servirà per la decorazione) ed unitela alla crema. Amalgamate il tutto e appena è tiepido versatelo nel guscio di frolla che avrete tolto dallo stampo.
  11. Tagliate a dadini piccoli il restante mango e distribuiteli sulla torta.
  12. Conservate in frigo e servite fresca.
Note
  1. Per cuocere la frolla in bianco sono molto pratiche le sfere di ceramica che si trovano in commercio proprio per questo scopo. Utilizzate al posto dei fagioli secchi, durano per sempre (mentre i fagioli prima o poi van buttati) e garantiscono una doratura uniforme anche alla parte di frolla che resta coperta.
  2. Per evitare che la crema inumidisca la pasta frolla, fate fondere una piccola quantità di cioccolato bianco e spennellatelo sulla torta prima di versare la crema. In questo modo la crostata si manterrà perfettamente friabile in frigo anche per 4/5 giorni.

 

Crostata crema di mango all'acqua (27)

Comments

  1. Leave a Reply

    Batù Simo
    17 agosto 2016

    Oh beh.. ci credo che l’abbiano apprezzata! (mia madre al contrario, mangia grassissimo tutto: formaggi, burro, salami e via dicendo e se ne infischia.. sono io quella attenta a mangiare sano, -e a non ingrassare pensa te.. :-))

    • Leave a Reply

      Cecilia Concari
      18 agosto 2016

      ahahaah!!! no, la mia ha lo stomaco delicato da sempre. Bene, dai, almeno tu compensi 🙂 grazie mille Simo, bacioni!!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Involtini di peperoni e quinoa