One-Pot Pasta, Zucchine e Pomodorini

One pot = una pentola, ovvero tutto insieme, tutto in una volta. Sporchiamo una sola pentola per cuocere pasta e sugo e non ci serve lo scolapasta. Lo ripeto per chi fosse rimasto incredulo (penso alla faccia che potrebbe fare mia mamma) prendiamo una pentola, mettiamo olio, condimento, pasta, acqua, sale, accendiamo il fuoco, mettiamo il coperchio e via.One-pot pasta (2)

A chi è venuta questa brillante idea? di preciso non lo so. La moda viene dagli Stati Uniti dove, come sappiamo, si cucina la pasta in modi spesso bizzarri. A volte ci fanno accapponare la pelle gli americani con la loro versione di piatti tradizionali che per noi sono sacri (basti pensare alla Carbonara) ma quando hanno un’intuizione felice (o forse solo il merito di averla saputa diffondere) non possiamo non condividerla. In realtà è il sistema che si usa per cucinare sulle barche, dove c’è poco spazio, poche attrezzature e le risorse devono essere ottimizzate. Il metodo si adatta bene anche alle nostre giornate lavorative perchè ci risparmia la fatica di sporcare un tegame anche per il sugo, o alle nostre ferie in piccoli appartamenti con cucine improvvisate o angoli cottura infelici. Il gusto non ne risente, anzi, non dovendola scolare, la pasta trattiene gli amidi insieme al sugo che risulterà naturalmente “legato” (un po’ come succede col risotto). L’unica attenzione va prestata alla quantità di acqua che dovrà essere esatta per non far seccare il piatto e nemmeno lasciarlo troppo liquido. La proporzione da considerare è di 1:3, ovvero 100 g di pasta per 300 g di acqua, ma vi consiglio, almeno la prima volta, di mettere meno acqua e aggiungerla eventualmente durante la cottura.One-pot pasta

Per condire ho usato le ultime verdure del mio orto, zucchine e pomodorini, ma potete usare anche pomodori in conserva che si ridurranno in salsa cuocendo, mentre questi freschi sono rimasti quasi intatti. Come interpretazione personale ho preferito rosolare leggermente cipolle e zucchine prima di aggiungere tutto il resto, con l’intenzione di insaporirli un po’ prima di lessarli, ma è una questione di gusti, potete tranquillamente evitare questo passaggio.

IMG_9886

One-Pot Pasta, Zucchine e Pomodorini
Tutto insieme in una sola pentola: pasta, acqua, sale e condimento!
Write a review
Print
Ingredienti per 4 persone
  1. 300 g di pasta di semola
  2. 2 zucchine piccole
  3. 1/2 cipolla
  4. circa 15 pomodori ciliegini freschi
  5. uno spicchio d'aglio
  6. qualche fogliolina di salvia (o basilico)
  7. una macinata di pepe
  8. 850 g di acqua
  9. un pugno di sale grosso
  10. olio e.v.o.
  11. Parmigiano grattugiato
Procedimento
  1. Velate il fondo di una casseruola con un filo d'olio extravergine d'oliva.
  2. Pulite e lavate zucchine e cipolla, affettatele o tagliate a cubetti e mettetele nella casseruola. Fate rosolare a fuoco basso per 5/10 minuti, la cipolla dovrà essere traslucida e le zucchine leggermente appassite.
  3. Togliete dal fuoco e aggiungete i pomodorini, la pasta, le foglie di salva, il pepe, il sale grosso e l'acqua.
  4. Rimette sul fuoco la pentola col coperchio e portate a bollore.
  5. Quando l'acqua inizia a bollire, togliete il coperchio e abbassate la fiamma.
  6. Cuocete il tempo indicato sulla confezione della pasta, rigirando spesso e controllando se occorre altro sale o altra acqua.
  7. Appena la pasta è cotta distribuitela nei piatti e completate con Parmigiano grattugiato.
Idee in pasta & in pentola http://www.ideeinpasta.ifood.it/
One-pot pasta (8)

Comments

  1. Leave a Reply

    barbara baccarini
    23 luglio 2016

    e niente,mi sa che prima o poi dovrò cedere anche io a provare questo metodo di cottura che sta effettivamente spopolando ormai!!
    un abbraccio grande

    • Leave a Reply

      Cecilia Concari
      23 luglio 2016

      Bando agli scetticismi Barbara, basta usare ingredienti di qualità. Non è un metodo che si adatta a qualsiasi tipo di condimento ma, soprattutto d’estate, è molto furbetto, vedrai 😉
      Bacioni, ciao! 🙂

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Gamberi con senape Maille, bacon e verdure di stagione