All’Antica Corte Pallavicina per valorizzare nel piatto il Parmigiano Reggiano

 
 spigaroli 5
 
La nostra anteprima di Caseifici Aperti, vissuta sabato 11 aprile con altri 12 foodblogger (ne parlo qui) grazie al Consorzio del Parmigiano Reggiano, si è conclusa presso il ristorante-relais Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense, a due passi da casa. Lo chef stellato Massimo Spigaroli ci ha accolti all’ingresso del podere e accompagnati nell’affascinante visita dei locali. Ristrutturato con grande gusto, il palazzo ha mantenuto lo stile antico e le atmosfere suggestive di un tempo. 
La campagna circostante, il grande fiume che scorre a pochi passi, gli animali dell’allevamento, l’orto dove si coltivano i prodotti che vengono cucinati per gli ospiti, contribuiscono
a rendere questo luogo fortemente attraente. E dimostrano quanto la cucina dell’Antica Corte Pallavicina sia legata al territorio, alle tradizioni e ad una cultura di stagionalità, di poca manipolazione e di qualità delle materie prime. I piatti sono il risultato di una creatività moderna che non stravolge, non inquina, non soffoca ma esalta  gli antichi saperi e li porta avanti rendendoli ancora nuovi, ancora straordinari.
 
 
I veri signori sono ora i Culatelli che arricchiscono le cantine. Appesi dovunque, alle pareti e ai soffitti, creano corridoi e strettoie in cui è molto piacevole avventurarsi. Se il Parmigiano Reggiano è il Re dei formaggi, il Culatello lo è dei salumi.

 
Abbiamo poi assistito alla preparazione di un menù completo a base di Parmigiano che lo chef Spigaroli ha cucinato davanti a noi, in una piacevole cucina all’aperto, sogno di ogni foodblogger.
La giornata si è conclusa a tavola, naturalmente, in una splendida sala, gustando questi deliziosi piatti:.
 
 
Pensiero dell’orto, con maionese verde e bottarga di carpa
 
 

 

 

 

Raviolo con tuorlo e mousse di parmigiano,
condito con burro noisette, limone e rosmarino

 

 

 

 

 

 

 

Soffici ai tre Parmigiani in brodo di gallina,
con piselli e asparagi, in crosta

 

 

 

 
Filetto di maialino nero ripieno di Parmigiano,
Culatello e rosmarino
 
 
Fragole con biscotto morbido alla polvere
di sedano, streusel al cioccolato fondente e ganache al cioccolato bianco e Parmigiano Reggiano
 
 
Davvero una bella giornata, grazie a Massimo Spigaroli, al Consorzio del Parmigiano Reggiano e alle Bloggalline!!
 

Comments

  1. Leave a Reply

    batù simo
    27 aprile 2015

    cioè.. ma non si posso guardare queste immagini…. c’è da perdere la testa e catapultarsi sulla sedia dai… almeno spediteci non so… un paio di etti di culatello dai! o di parmigiano 🙂

    • Leave a Reply

      ideeinpasta
      28 aprile 2015

      ciao Simo, sì hai ragione sarebbe carino condividere qualcosa in più del racconto… magari ci organizziamo melgio la prossima volta. Grazie, ciao!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Risotto al salto