C’è Pasta per Te! Buste di pasta al forno con sorpresa di verdure

 

 

C’è un contest davvero
bello e buono in giro per la rete. Si intitola proprio così BELLO & BUONO da
vedere & da mangiare ed è Taste&More (la rivista più chic del web) ad averlo organizzato. Quando ho
letto il regolamento mi sono un po’ avvilita, pensando che non sarei mai stata
all’altezza di presentare un piatto che fosse buono da mangiare ma anche bello
da vedere. E per bello non si intende solo capace di far venire l’acquolina, ma
ben presentato, studiato prima a tavolino come fanno i veri chef, con tanto di
progetto grafico e impiattato secondo regole precise di stile, gusto e armonia.
E qui ti voglio!  
Ma nello stesso tempo
questa sfida mi ha stimolato da subito perché più vedi lontano il punto d’arrivo e più passi in avanti riesci a fare, anche se non arrivi all’obiettivo.

 

Potevo non pensare ad
un piatto di pasta? Ogni tanto preparo dei fagottini farciti nei modi più
diversi, li passo in forno a gratinare e diventano una via di mezzo fra il
raviolo e la lasagna. Ma questa volta, per far le cose in modo professionale,
ho preso righello e matita, ho misurato il piatto, ho misurato la pasta, ho
calcolato le distanze, le pendenze, i volumi e i dislivelli, senza dimenticare
i colori e i sapori…e questo è il risultato.
Sul bello dovete
giudicare voi, sul buono garantisco io!
 

 

Per 5 persone ovvero
15 buste:

Per la pasta: 300 g di
farina 00
3 uova
Per il ripieno e il
condimento
: circa 400 g di besciamella (la ricetta è qui)
circa 400/450 g di
verdure miste pulite ovvero:
1 peperone rosso
1 peperone giallo
2 Carote
1 zucchina
pisellini lessati
(circa 100 g / già calcolati nel totale)
50 g di parmigiano
grattugiato +
Scaglie di Parmigiano
Reggiano
Condimento balsamico
di Modena

 

Preparate la pasta amalgamando uova e farina,
ottenuta una palla liscia e uniforme chiudetela nella pellicola trasparente e
fatela riposare 30 minuti al fresco. Stendetela poi in una sfoglia piuttosto
larga e sottile (come quella delle lasagne) e ricavate dei rombi alti 12 cm e
larghi 15, con lati di 9.5/10 cm. Misure che, una volta cotta la pasta,
aumenteranno leggermente (come da disegno) ma che sono anche variabili a
seconda della misura del piatto che userete.

 

 

Per facilitarvi il compito potete realizzare
una mascherina di carta e appoggiarla sulla pasta, ritagliando il profilo. Rimpastate
i ritagli e, se occorre, tirate una nuova sfoglia. Sbollentate le sfogliette in
acqua salata per un paio di minuti, scolatele e trasferitele in una bacinella
di acqua fredda, dalla quale le scolerete per stenderle su canovacci puliti ad
asciugare.

 

Preparate la besciamella

 

Preparate le verdure:
Pulite peperoni, zucchine e carote e
tagliatele a cubetti piccoli. Fateli saltare in una padella con olio caldo,
regolate di sale e pepe e fateli cuocere mantenendoli croccanti. Aggiungete i
piselli lessati, fate insaporire e spegnete il fuoco. Trasferite  circa ¾ del composto in una ciotola lasciando
il resto nel tegame.
Legate le verdure nella ciotola con circa 200
g di besciamella, aggiungete il parmigiano grattugiato e amalgamate.

 

Coprite il fondo di una larga teglia da forno
con uno strato di besciamella, tenendone da parte qualche cucchiaio per coprire
le buste.

 

Su un tagliere stendete i rombi di pasta e
distribuite al centro un mucchietto di ripieno di verdure. Chiudete le buste
ripiegando le punte laterali verso l’interno, unendole con una leggera
pressione, poi quella inferiore ed infine quella superiore. Sistemate le buste
nella teglia cercando di non accavallarle troppo, versate un filo leggerissimo
di besciamella in superficie e gratinate in forno a 200°C per 10 minuti circa.
Nel frattempo riscaldate le altre verdurine
che avevate tenuto nel tegame.

 

Componete il piatto:
Per ogni commensale sistemate 3 buste
partendo dall’angolo in basso a sinistra, proseguendo con le altre due verso
destra, sfalsandole leggermente verso l’alto. Aprite i lembi superiori della
seconda e della terza busta. Prendete un cucchiaio di verdure e sistematele sul
piatto partendo dall’apertura della terza busta (a destra), verso il centro e
la sinistra del piatto. Terminate la decorazione con gocce di aceto balsamico e
scaglie di parmigiano.

Vi assicuro che si fa prima a farlo che a
spiegarlo.

Con questa ricetta ho il coraggio di partecipare al contest Bello&Buono di Taste&More

Comments

  1. Leave a Reply

    LisaG
    17 febbraio 2015

    ahahah, neppure io ho il coraggio di partecipare !!!!!! Ma la tua ricetta è buonissima e la presentazione mi piace da morire, originale, divertente e colorata. Davvero bravissima cecilia.
    Un abbraccio

  2. Leave a Reply

    paola
    17 febbraio 2015

    che belle,io qualche mese fa ho postato buste alla marmellata,complimenti da fare

  3. Leave a Reply

    Anonimo
    18 febbraio 2015

    CARINISSIMO, Complimenti, complimenti! Dove devo votare?
    Un caldo abbraccio e in bocca al lupo. Anna

    • Leave a Reply

      ideeinpasta
      18 febbraio 2015

      Grazie Anna ma non si vota. C'è una giuria di esperti., per quello ho paura…. ahahah comunque è solo un gioco. Un abbraccio, ciao!

  4. Leave a Reply

    edvige
    18 febbraio 2015

    Indubbiamente bello da vedere e sicuramente piacevoli da mangiare. Non sono nelle mie corde il farle purtroppo.
    Buona serata

  5. Leave a Reply

    Ale
    18 febbraio 2015

    Ciao ceci che bell'idea, davvero originale…complimenti di cuore

  6. Leave a Reply

    Anonimo
    18 febbraio 2015

    Molto originale e delizioso, ti ringrazio, un caro saluto.
    Gianni B.

  7. Leave a Reply

    Erica Di Paolo
    19 febbraio 2015

    Cecilia che idea carina!!!!! Di certo un gran bel lavoro 😀 Bello il progetto, il disegno, l'idea di proporcelo. Sei stata originale e grande. Bravissima ^_^

  8. Leave a Reply

    Elisabetta Brustio
    19 febbraio 2015

    Bellissima ricetta e molto divertente!!! Così anche i bimbi apprezzeranno l'interno della busta e mangieranno con un po' di fantasia!!!! Elisabetta

  9. Leave a Reply

    sississima
    20 febbraio 2015

    guarda che secondo me sei stata brava, in bocca al lupo per il contest! Un abbraccio SILVIA

  10. Leave a Reply

    Tamara Marongiu
    23 febbraio 2015

    E fai benissimo a partecipare a quel contest!!! Altro che coraggio Ceci, questa ricetta spacca e anche l'idea delle buste mi stra piace, io poi sono una pastara e adoro come prepari la pasta tu! Un bacio.

  11. Leave a Reply

    ideeinpasta
    24 febbraio 2015

    Sono stata 6 giorni senza linea adsl e non potevo rispondere dal cell, che faccio sempre casino
    volevo tanto ringraziarvi perchè siete amiche speciali e vedete cose che io non vedo (e fate finta di non vederne altre…)
    un abbraccio grande!!!

  12. Leave a Reply

    Tiziana M
    24 febbraio 2015

    grande Cecilia… solo il titolo è una favola, devo dire che questo piatto ti rispecchia molto, allegro, simpatico e solare come te!!! Innanzi tutto complimenti per lo studio che hai fatto, mi piace moltissimo lo spirito di sfida che hai usato, era proprio lo scopo del contest quello di provare a mettersi in gioco con qualcosa di diverso!!! Un gran piatto complimenti!!!! un bacione

  13. Leave a Reply

    e il basilico
    25 febbraio 2015

    Bellissime queste bustine, hai avuto un'idea davvero carina. Buona giornata. Eleonora

  14. Leave a Reply

    Mariagrazia Continisio
    1 marzo 2015

    Un'idea geniale e impiattamento impeccabile …bravissima ^_^ !
    Ti volevo fare i complimenti per il tuo splendido blog al quale mi sono appena unita per non perdere di vista alcuna novità culinaria . . . se ti va di passare dalla mia neo pagina mi trovi su scrignodidelizieglutenfree 🙂
    A presto 🙂

  15. Leave a Reply

    Elisa Di Rienzo
    18 marzo 2015

    questo contest ci ha fatto diventare tutti abili progettisti!!
    hai ragione.. una bella e stimolante sfida!
    ciao
    elisa

    • Leave a Reply

      ideeinpasta
      19 marzo 2015

      beh, nel mio caso è un vano tentativo, però è stato divertente.
      Ciao, carissima, a presto!!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Risotto al salto