Caramel Shortcake (o shortbread)

 

Ho passato due incredibili giorni a Londra all’inizio della
settimana. Incredibili perché inattesi, un viaggetto improvvisato con
mia nipote, due giorni rubati alla scuola lei, al lavoro io, ritagliati stretti
in un periodo che non è abitualmente di vacanze ma che, forse proprio per
questo motivo, ci siamo godute fino in fondo. Per lei era la prima scoperta di
questa città che io amo moltissimo, dove ho passato diversi mesi da studentessa
e dove ogni tanto mi scappa di tornare (anche se non quanto vorrei). Non sto a
parlarvi di ricordi ed emozioni perché sarebbe un capitolo troppo lungo,
parlerò invece di cibo e cucina. Abbiamo fatto incetta di meravigliosi tè e infusi
e gustato qualche specialità che ho voglia di riprodurre a casa. La cucina
italiana è e resterà sempre la migliore al mondo ma ci sono ottimi piatti,
ingredienti sorprendenti e ricette interessanti nelle cucine di ogni paese. Per
quanto riguarda la Gran Bretagna, credo che siano i dolci a regnare sovrani
(eeh?!) La cucina britannica, secondo il mio gusto, è molto
attraente a colazione e all’ora del tè. Inizierò proprio con la
ricetta di un dolcetto squisito e irresistibile, facilissimo da preparare
e ideale proprio con a nice cup of tea

 

Per la base: 110 g di burro morbido
60 g di zucchero semolato
170 g di farina
1 pizzico di sale
La punta di un cucchiaino di lievito per dolci

 

Per il caramello: 110 g di zucchero semolato
110 g di burro
2 cucchiai di sciroppo d’acero
170 g di latte condensato

 

Per la copertura: 100 g di cioccolato fondente

 

La ricetta prevedeva lo sciroppo di mais, non avendone l’ho sostituito con quello d’acero.
Accendete
il forno a 170°C ed imburrate uno stampo rettangolare basso di circa cm.13 x 23,
sul cui fondo stenderete un foglio di carta forno. 
Amalgamate burro e zucchero
fino ad ottenere una crema gonfia e soffice, aggiungete la farina setacciata
col lievito e il sale e impastate come per fare una frolla. Stendetela nella
teglia aiutandovi con le dita. Ricoprite solo il fondo, lasciando nude le pareti dello stampo. 
Bucherellate con una forchetta e infornate per 30 minuti circa. Sfornate e
lasciate raffreddare il dolce nella teglia. 
Preparate il caramello unendo tutti
gli ingredienti in un pentolino. Portate a bollore e continuate a mescolare per
almeno 5/6 minuti, finchè la crema si addensa e inizia a prendere un leggero
color beige/nocciola. Versatela sulla base del dolce e stendetela. Fate
raffreddare sempre in teglia.

 

Quando
il caramello è freddo fondete il cioccolato nel microonde o a bagnomaria e
distribuitelo sulla superficie del dolce. 
Quando anche il
cioccolato sarà freddo tagliate il dolce a quadretti usando un coltello
affilato: bagnate la lama in acqua calda, asciugatela e passatela nel dolce,
ripetendo l’operazione ad ogni taglio. Estraete i quadretti con una spatola e
sistemateli sul piatto di portata. Ecco fatto, incredibilmente semplice eppure
così buono!! 

 

 

Comments

  1. Leave a Reply

    Ale
    15 novembre 2014

    mamma che goduria ceci…anch'io adoro londra…che bontà!!!!!!

  2. Leave a Reply

    paola
    15 novembre 2014

    mamma mia che deliza,grazie per averci donato una bontà,felice sera

    • Leave a Reply

      ideeinpasta
      16 novembre 2014

      sì, immagino che avrei potuto evitare di dirlo mille volte che è buono… ci credete vero?
      ciao, grazie!!

  3. Leave a Reply

    Batù Simo
    16 novembre 2014

    conoscevo la versione nature… ma con la cioccolata Oh My God! ma dimmi come si potrebbe mai resistere a non afferrare un bel quadrotto!

    • Leave a Reply

      ideeinpasta
      16 novembre 2014

      la versione nature è per i timidi, noi andiamo oltre…..
      grazie Simo, ciao!!

  4. Leave a Reply

    SABRINA RABBIA
    16 novembre 2014

    dolce strepitoso!!!Quando sono stata a londra mi sono sfamata a dolci e dolci cosi' buoni non ne ho mai mangiati, gli inglesi sono veri maestri!!!!Baci Sabry

  5. Leave a Reply

    Rist.Omar
    16 novembre 2014

    Ottima golosità, perfetta da abbinare con una buona tazza di tè, complimenti.

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Risotto al salto