Cosciotto di Tacchino ripieno, come se fosse Thanksgiving

Come riempire un cosciotto di tacchino

Avete presente i mega tacchini ripieni che vediamo portare in tavola in film e telefilm americani per il giorno del Ringraziamento? Mi fanno sempre una gran voglia di provare a farli, con tutti gli annessi e connessi, salse, contorni e quant’altro c’è di tipico per il Thanksgiving. Ma come si fa? siamo solo in due e anche invitando gente credo che un tacchino intero mi basterebbe per diverse cene, la casa è piccola e forse non entrerebbe nemmeno nel forno!! 

Allora ho optato per una versione ridotta, un semplice cosciotto

(altro…)

Terrina di Patate dolci con Gratin di Noci Pecan

E con questa fanno tre ricette americane pubblicate di fila. Tre ricette tipiche del Thanksgiving, la famosa Festa del Ringraziamento, ma che nessuno ci vieta di gustare anche in altre occasioni e alle nostre latitudini. Di questa ricorrenza, che viene festeggiata negli Stati Uniti il quarto giovedì del mese di novembre, conosciamo tutti il fantastico tacchino ripieno che troneggia sulle tavole in un sacco di film e telefilm, ma poco sappiamo di tutto il resto. Non sono mai stata in America per il Thanksgiving ma mi sono documentata: oltre alla salsa di mirtilli (ricetta QUI) c’è quasi sempre un contorno di patate dolci, in insalata, in purè o al forno.  Ho quindi pensato di preparare questo gratin di patate americane che mi ha attirato molto per quella crosticina croccante e golosa di noci pecan. Si può preparare anche il giorno prima e infornare prima di andare a tavola. Vi assicuro che è buonissimo, non vi fate spaventare dalla presenza di tanto zucchero, è un piatto molto equilibrato di sapori e con la carne è perfetto. Mio marito se l’è sbafato a cucchiaiate anche così da solo, quindi pensavo magari di proporlo in qualche altra cena in cocottine monoporzione come antipasto.

(altro…)

Salsa di mirtilli (per carni)

Come preparare la tipica salsa di mirtilli americana

Avevo in mente da tanto di quel tempo di preparare questa salsa di mirtilli che mi meraviglio di non averlo fatto prima. Amo la cucina americana e questa è una di quelle preparazioni che ti fanno sognare di essere in un film o in una serie tv, quando tutta la famiglia si riunisce per il Thanksgiving -il giorno del ringraziamento- e viene servito un enorme tacchino ripieno accompagnato da patate dolci e salsa di mirtilli.

(altro…)

Pie di Pere e Frutti di Bosco

Ribes, mirtilli e pere per rinnovare la classica pie

Vi ricordate la ricetta del Soda Bread che ho postato un mesetto fa? ah, più di un mese già? allora siete attenti! Bene, quella ricetta era una proposta di Re-Cake che mi ha portato all’inaspettata vittoria nella categoria Foodblogger. Grazie al nuovo regolamento ho avuto l’onore di entrare nel Bunker ed essere Admin per un mese e partecipare così alla scelta della ricetta da proporre per il mese di novembre.

Partiamo dal tema. Che festa si celebra a novembre se non il Thanksgiving? La festa del ringraziamento, che negli Stati Uniti è sentita quanto il Natale da noi, è una ghiotta occasione per provare piatti nuovi. Lasciamo da parte il tacchino ripieno, le salse e i contorni e concentriamoci sul dolce. Torte di mele, mirtilli, noci, zucca la fanno da padrone e Re-Cake, come nel suo stile, prende un classico e lo reinterpreta. La scelta è caduta

(altro…)

Muffin alla Zucca e Yogurt

E si torna a giocare. Se seguite il mio blog vi sarà sicuramente capitato di imbattervi in ricette pubblicate “per giocare”, si gioca con Re-Cake, si gioca con Sei in cucina, si gioca con lo Scambioricette della community delle Bloggalline. Ed è proprio quest’ultima l’occasione che mi porta a partecipare ad una staffetta culinaria virtuale in cui i partecipanti si impegnano a realizzare la ricetta del blog a cui sono stati abbinati, a sorpresa.

Ho così potuto conoscere il blog di Annalaura, Forchetta e pennello  in cui è stato un piacere girovagare. Ho trovato moltissime ricette nelle mie corde, dolci e salate, tradizionali e internazionali ma alla fine ho scelto dei deliziosi e invitanti Muffin alla zucca, senza burro e olio.  Siccome amo la zucca,

(altro…)

Risotto al Curry e Latte di Cocco per Progetto Itaca

#tuttimattiperilriso

Sì, avete letto bene, Tutti matti per il riso è la campagna di Progetto Itaca onlus, una fondazione che si occupa di disagio psichico e malattie mentali. Sabato e domenica, 7 e 8 ottobre, in oltre 50 piazze italiane, potremo acquistare un pacco di riso Carnaroli e contribuire, nel nostro piccolo a dare speranza a persone e famiglia in difficoltà.

“Ansia, attacchi di panico, depressione e psicosi” come si legge sui volantini ” sono disturbi sempre più comuni e distruggono molte vite. Con la tua donazione sostieni i programmi di prevenzione, riabilitazione e inclusione sociale di Progetto Itaca in tutta Italia”.

Ho ricevuto un pacco di questo riso per far girare la notizia e sensibilizzare, con una semplice ricetta, l’attenzione su questo problema, più diffuso e debilitante di quanto si possa immaginare. Vi propongo quindi un risotto che esce leggermente dagli schemi ma

(altro…)

Soda Bread, il pane più facile che c’è

Che ne dite di un buongiorno così? Una bella fetta di Soda bread arricchito con noci, fichi secchi e pere, spalmata con burro al miele e accompagnata da una fumante tazza di tè? Non vi darebbe la sensazione di essere in Inghilterra? In realtà, le colazioni d’oltremanica sono molto più ricche, quest’idea sarebbe più da gustare alle 5 del pomeriggio. In ogni caso, che sia a colazione, metà mattina o pomeriggio questo pane è fantastico a tutte le ore. 

Per iniziare, ha il grosso merito di essere facilissimo da realizzare, in poco tempo come se fosse una torta, senza lunghe lievitazioni o impasti complicati. Anche chi non ha dimestichezza con la panificazione si può tranquillamente cimentare in quest’impresa dal risultato garantito.  Arricchito, poi, con ingredienti autunnali come noci, fichi secchi e pere diventa una coccola che riscalda dai primi freddi. E per completare la goduria arriva una bella spalmata di burro al miele, cosa si può desiderare di più?

(altro…)

Tortini di pesce in salsa di pomodoro

Il titolo preciso della ricetta di Yotam Ottolenghi (tratta da Jerusalem, sì, lo so, sembra che abbia solo quest’unico libro di cucina) era “tortini di merluzzo in salsa di pomodoro” però io ho usato il nasello (consentito nelle varianti) quindi sono stata più generica perché, appunto, possono essere realizzati con nasello, merluzzo o rombo (e forse pure col pesce che più vi piace)

Non sono le solite polpette di pesce in umido, come qualcuno potrebbe obiettare, perchè i profumi e gli aromi, sia dell’impasto che del sugo, sono per me inusuali e sono stati una piacevolissima novità.  Li ho cucinati per mia nipote, ospite a cena prima che ripartisse per le sue montagne, alla quale mi piace far provare piatti originali (la uso da cavia ogni tanto e pare che non disprezzi). Ho preparato sia i tortini che la salsa in anticipo, ho dorato un attimo

(altro…)

Biscotti bicolore per iFoodStyle

È uscito ieri il nuovo numero di iFoodStyle – dal web alla tavola, un numero importante perchè segna il primo compleanno della rivista on-line, importante perchè è ricco dei colori caldi dell’autunno ma è importante molto anche per me, perchè ho potuto contribuire con una mia ricetta.

Nella rubrica “Biscotti con la frutta secca”

(altro…)

Limoni in conserva

Avevo limoni in abbondanza, avevo limoni bellissimi e profumatissimi, avevo limoni Costa di Amalfi IGP, avevo limoni che temevo andassero sprecati.

Avevo un libro nuovo, desiderato da tempo, avevo un libro di ricette che mi aveva spalancato le porte di un mondo culinario sorprendente, avevo Jerusalem di Yotam Ottolenghi.

E cos’ho trovato a pag.303 se non la ricetta giusta al momento giusto? La conserva di limoni, l’ideale per esaltare piatti di carne, pesce, legumi,

(altro…)

CONSIGLIA Risotto al salto