Fluffosa variegata al limone e pistacchi

 Qual è il colore della primavera? Tutti i colori  dell’arcobaleno, sicuramente, ripresi dai fiori in mille sfumature ma il primo colore che vi viene in mente non è forse il verde? A me sì, il verde fa primavera, e non posso evitare di cucinare in verde con l’arrivo della bella stagione. Con le verdure è facile, va da sé, ma con i dolci serve un pochino più di impegno. In questa ciambella ho usato i pistacchi, che amo sia nel dolce che nel salato, per creare delle venature verdi tra un impasto al limone. Freschezza e gusto, dolcezza e profumo, una meraviglia sia per gli occhi che per il palato. Potete adattare questo abbinamento tra pistacchi e limone a qualsiasi altro tipo di dolce ma qui, nella Fluffosa, una ciambella sofficissima, altissima e leggera mi sembra che questi due elementi siano valorizzati. Un po’ perchè l’altezza del dolce consente più striature, un po’ perchè la sua leggerezza è esaltata dalla freschezza del limone che si alterna al gusto e al profumo dei  pistacchi.
 
Per fare una Fluffosa, nata col nome di Chiffon Cake negli USA, occorre l’apposito stampo coi piedini. Stampo che non va unto per consentire alla ciambella di crescere fino in cima e che va poi capovolto a testa giù appena sfornato, facendolo appoggiare sui piedini fino a raffreddamento. Per togliere la torta dallo stampo occorre passare la lama sottile di un coltella lungo le pareti, cosa che crea qualche imperfezione sia sul contorno che sulla superficie. Potete presentarla capovolta (ovvero con la parte che in cottura stava alla base) per avere una superficie piatta da decorare, oppure com per una normale torta con la superficie screpolata in alto, è sempre bellissima e basterà una spolverata di zucchero a velo. Qui, per riprendere i sapori dell’interno, ho decorato con una glassa al limone “tempestata” di pistacchi spezzettati.
 
Devo dilungarmi a spiegarvi quant’è buona o vi ho già convinti a provarla?  

(altro…)

Risi e Bisi

Vado da mia mamma, è quasi l’una e sta guardando “La prova del cuoco”. Quasi non mi saluta e mi chiede subito, forse per paura di dimenticarsene, “conosci un’erba che si chiama…” si alza e prende un foglietto dove si era appuntata il nome del misterioso ortaggio “…agretti?”. Sì, le rispondo, guarda caso li ho cotti proprio stamattina, stasera voglio farli con un bell’ovetto in camicia. Mi guarda meravigliata (nella sua lunga esperienza di massaia non li aveva mai sentiti nominare) ma soddisfatta (ha una figlia che conosce anche piante che chissà da dove vengono).  Allora io cavalco l’onda della reputazione che mi sono appena fatta e le chiedo se abbia mai cucinato i baccelli dei piselli. “Ah no di certo!”

(altro…)

La prima Pastiera non si scorda mai

Non scordo la prima che ho assaggiato e non scorderò la prima che preparato. Perchè se è la prima non sarà certo l’ultima! 

Apposta non l’ho chiamata “Pastiera Napoletana” perchè so di non aver seguito alla lettera le regole imposte dalla tradizione partenopea. Ho letto diverse ricette, tutte piuttosto simili come ingredienti ma con forti differenze nelle dosi e nelle proporzioni. Mi sono allora rivolta

(altro…)

Involtini di Pollo con Pomodori Secchi, Nocciole e Limone

Ed eccoci alle fasi finali del contest #ilmiopicnic Ricetta in vasetto con Le conserve della nonna , di cui vi ho già parlato QUI, in collaborazione con iFood.

Questa è la terza ricetta “in vasetto” che presento, dopo un altro secondo, che ho presentato per primo e un primo che ho presentato per secondo, insomma questo è il secondo secondo. Per capirci, Fegatini con albicocca alla curcuma e Pasta e ceci in vasocottura sono le altre due ricette con cui partecipo al contest. Se volete rinfrescarvi la memoria cliccate sui titoli e accederete alla ricetta, se volete vedere tutte le altre ricette in gara cliccate su questo link e resterete stupiti da quanta bellezza, gusto e fantasia si possa portare ad un pic-nic.

Ho usato il petto di pollo tagliato a fettine per fare degli involtini farciti da crema di nocciole e i gustosissimi

(altro…)

Brisée alle mandorle con asparagi e uova

Quanto mi piacciono gli asparagi, quanto mi piacciono le uova e quanto mi piace mangiare all’aria aperta!

Sei in cucina – la sfida degli ingredienti m’avete provocato? e io rispondo! mi avete messo una lista di ingredienti irresistibili e un tema “voglia di pic-nic” che mi ha fatto iniziare a cucinare in un nanosecondo. Col caldo di questi giorni e tutte queste belle verdurine

(altro…)

Tortelloni di ricotta e mascarpone con asparagi e limone

“Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi” recita un vecchio detto. Concetto che potremmo trasferire, stiracchiandolo un po’, anche ai menù delle due festività in questione. A Natale, almeno da noi, è d’obbligo portare in tavola un bel brodo con gli immancabili anolini mentre a Pasqua le maglie delle regole si allargano e si può giocare con qualche idea nuova.

La tradizione comanderebbe ugualmente anolini in brodo ma le variazioni sul tema sono generalmente ben tollerate, soprattutto se fa bel tempo. La primavera ci impone il rinnovamento, o no? Però, se vogliamo preparare un pranzo coi fiocchi, un piatto di pasta fresca ripiena fa sempre la sua bella figura. Allora prepariamo un ripieno delicato, morbido

(altro…)

Cornetti sfogliati con lievito madre

Questa non è una ricetta. E allora cos’è? Un resoconto, direi. Ho fatto i cornetti sfogliati per la primissima volta nella mia vita e, incredibilmente, mi sono venuti bene, anzi benissimo! Sono molto soddisfatta anche se sicuramente molto si può ancora migliorare. Mi sono basata sulla ricetta di Luca Montersino, credo di non aver cambiato molto se non l’uso del lievito madre che porta inevitabilmente a qualche piccolo aggiustamento sugli altri ingredienti. Ma sono talmente sorpresa della mia impresa che mi sembra quasi sia riuscita solo per un colpo di fortuna

(altro…)

Pasta e Ceci in Vasocottura

Pasta e Ceci in vasocottura

Possibile che proprio io non avessi ancora pubblicato la ricetta della pasta e ceci? Pare possibile, sì, per questo corro ai ripari e ve la propongo anche se in una versione non strettamente tradizionale. Il sapore è garantito, è solo il procedimento che cambia.

Conoscete la vasocottura? è un sistema molto pratico di cucinare, tutti gli ingredienti insieme in un barattolo e poi via nel forno, nel microonde o a bagnomaria. Si evita di usare la pentola per l’acqua, il tegame per il sugo, lo scolapasta e pure i piatti dei commensali. Sì, perchè in questo caso, oltre che usare il vasetto per cuocere ce lo portiamo poi al pic-nic, così ognuno avrà la sua porzione di pasta e ceci da gustare comodamente in mezzo al prato! Con questo metodo poi

(altro…)

Torta rovesciata al Limone, Ananas e Cocco

“Spring is in the air” dicono le ragazze di “Sei in cucina, la sfida degli ingredienti” ovvero “la primavera è nell’aria” e non poteva essere diverso il tema del gioco per il mese di marzo . Il gioco che ogni mese propone una lista della spesa da cui utilizzare almeno tre ingredienti per la preparazione di piatti dolci o salati. 

Immancabile doveva essere il limone, giallo come il sole

(altro…)

Biscotti salati per l’aperitivo di Pasqua

Fingerfood | 17 marzo 2017 | By

Biscotti salati per l'aperitivo di Pasqua

Lo #scambioricette è un gioco in cui, nel gruppo Bloggalline, si viene abbinati al blog di un’altra blogger del gruppo, per sorteggio, con l’impegno di presentare una ricetta scelta fra quelle proposte nel blog in questione. Ogni mese, ma io non partecipo sempre perchè è un impegno che spesso temo di non poter rispettare. E molto interessante e ti da la possibilità di conoscere nuove blogger e nuovi blog. In questo caso Tania la conoscevo già ma non mi ero mai addentrata tra la miriade delle sue ricette. Speck and the City è ricco di ricette che fanno al caso mio, piatti che sento nelle mie corde e che avrei voglia di provare tutti. Per quello c’è voluto tempo per decidere quale ricetta replicare; mi sono persa nei suoi risotti e nei suoi piatti di pasta soprattutto, ma anche gli antipasti, i dolci, insomma tutto quanto molto interessante. 

Tornando al punto, perchè questi biscotti salati?

(altro…)

CONSIGLIA Gamberi con senape Maille, bacon e verdure di stagione